800 943 944 info@host.it
ACADEMY

MailOUTMailOUT

Mai più email nello SPAM

MailOUT è un servizio che identifica e blocca lo SPAM in uscita dal tuo sito web e garantisce che le tue email arrivino a destinazione.

Grazie a MailOUT potrai finalmente dire addio a server SMTP in blacklist, alle email di conferma d’ordine contrassegnate come SPAM o che proprio non vengono recapitate a destinazione.

Migliora la deliverability delle tue email e aumenta la sicurezza

MailOUT rileva e blocca automaticamente email in uscita da account di posta compromessi o plugin hackerati di WordPress, Joomla o altri CMS.

Rilevazione Account Compromessi

MailOUT usa sofisticati algoritmi e approcci di machine learning per identificare nuovi trend di SPAM nel flusso di email in uscita dal tuo dominio e dalle tue applicazioni come WordPress o Joomla.
Rilevazione Account Compromessi

Notifiche

Quando MailOUT identifica un’attività di spamming ti invia una notifica in modo che tu possa proattivamente rimuovere la causa originaria dello SPAM in uscita.
Notifiche

Nessun Setup, è già tutto attivo!

MailOUT è un servizio integrato in tutti i profili di shared hosting e, pertanto, non richiede attivazioni o installazioni. Il servizio è già pronto per essere utilizzato e, appena attiverai uno dei nostri servizi di hosting, inizierà ad analizzare il tuo flusso di email per garantirti una migliore deliverability.
Nessun Setup, è già tutto attivo!

Massima Compatibilità

MailOUT è compatibile con qualsiasi client di posta o applicazione web utilizzata.
Massima Compatibilità

MailOUT in sintesi

Aumenta la deliverability delle email in uscita

Avanzata tecnologia di rilevamento spam e phishing

Notifiche immediate di account o applicazioni web compromessi

Mai più problemi di blacklist e di email che non arrivano a destinazione

MailOUT è incluso nei seguenti profili di hosting:

Domande frequenti

Che cos’è MailOUT?
MailOUT è un servizio che identifica le email di SPAM in uscita dal tuo dominio, le blocca e garantisce una migliore deliverability e reputazione delle tue email.
Inviare email transazionali e commerciali senza più problemi di SPAM, eliminando il rischio di blacklist.
Il servizio è già attivo di default su tutti i servizi di Shared Hosting. Non è necessario eseguire alcuna installazione aggiuntiva.
È la capacità di un’email di raggiungere il destinatario. La sua definizione ne stabilisce già l’importanza: se un messaggio di posta elettronica non raggiunge i destinatari a cui è rivolto, il suo contenuto non verrà letto e perderà di efficacia.
I nostri record SPF sono già configurati in modo corretto, pertanto non è necessario modificarli. Nel caso lo avessi modificato per tue esigenze specifiche ricordati di includere sempre “include:spf.host.it” al fine di garantire la corretta deliverability delle email.
Se la password della tua email è stata scoperta o forzata, il tuo indirizzo inizierà ad inviare SPAM, a questo punto, MailOUT entra automaticamente in funzione, bloccando lo SPAM, resettando la password della casella ed inviandoti una notifica tramite SMS. In questo modo il servizio continuerà a funzionare e tu non perderai alcuna email, dovrai soltanto modificare la password per poter entrare nuovamente nella tua casella per leggere e spedire messaggi.
Se hai attivo un form di contatti senza CAPTCHA è molto probabile che da li possa partire SPAM, la stessa cosa può avvenire da un modulo, un plugin o un software PHP con falle di sicurezza.
In questo caso, MailOUT identifica lo SPAM in uscita ed inibisce immediatamente la possibilità per il PHP di inviare email, ti invia una notifica e contemporaneamente un operatore del nostro servizio clienti esegue un’indagine più approfondita per darti esattamente le istruzioni per risolvere in via definitiva il problema e riabilitarti all’invio di email dal PHP.
MailOUT non applica limiti fissi, gli unici limiti sono quelli relativi al profilo di Shared Hosting scelto. Le tue email in uscita non saranno quindi bloccate per SPAM. Per invii di massa e campagne di email marketing consigliamo comunque di incrementare gradualmente il numero di invii orario/giornaliero in modo da permettere al sistema di apprendere le abitudini di invio e garantire una deliverability migliore.