I nostri Datacenter

Il miglior posto dove custodire i tuoi dati online

I Datacenter del gruppo Welcome Italia sono progettati e realizzati con sistemi di sicurezza, alimentazione, condizionamento e ridondanza in grado di prevenire l’interruzione dei servizi erogati e assicurare la business continuity anche in caso di manutenzione, guasto o incidente.

Le due strutture di Pisa e Lucca distano tra loro 33 km e ospitano, in un ambiente protetto, monitorato 24 su 24 e sempre connesso, gli apparati per la fornitura di tutti i servizi di telecomunicazione e di connettività verso internet.

La struttura di Torino, invece, a 320 km dalle altre due, ospita gli apparati per la fornitura di tutti i servizi Host, e gli apparati e i server in colocation dei clienti.

I nostri Datacenter, il miglior posto dove custodire i tuoi dati online
259 rack
10.586 server installabili
2,6 Megawatt di potenza
100 Gigabit di connessione verso internet
sicurezza dei datacenter host

Sicurezza

Le strutture sono costruite con criteri anti allagamento e anti sismici in grado di resistere ad alluvioni e terremoti di grande entità.
L’area dei Data Center è compartimentata da pareti e porte REI 120 antincendio.
Le strutture sono protette da un sistema di allarmi perimetrali e videosorveglianza collegati in remoto con società di vigilanza locali.
L’accesso ai Data Center è consentito solo a personale autorizzato e certificato ed è possibile solo attraverso lettori biometrici.
L’apertura dei singoli rack avviene solo con badge elettronici personali.
Tutti i sistemi sono costantemente monitorati 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

alimentazione dei datacenter host

Alimentazione

Gli impianti elettrici si basano su sistemi ad alimentazione multipla e indipendente con percorsi separati e diversificati.
In caso di emergenza la continuità dell’energia è assicurata da UPS a interruttori statici ridondanti, stazioni di energia a 48V e gruppi elettrogeni a gasolio.
Gli UPS sono dislocati in locali separati con unità di raffreddamento indipendenti.
L’alimentazione di ogni singolo rack è ridondata su doppia linea con prese e spine di sicurezza anti strappo e anti fuoco.

condizionamento dei datacenter host

Condizionamento

La disposizione di corridoi caldi e freddi separati consente la riduzione dei consumi e una maggiore efficienza degli apparati ospitati.
Il sistema di climatizzazione con doppio circuito di alimentazione garantisce il mantenimento di temperatura e umidità in un range di valori prestabiliti.
I condizionatori sono alimentati senza interruzione anche in caso di intervento dei gruppi elettrogeni.

ridondanza dei datacenter host

Ridondanza

100 Gbps di capacità per il collegamento dell’anello in fibra ottica fra i Datacenter di Pisa e Lucca.
30 Gbps di capacità per il collegamento fra il Datacenter di Torino e quello di Pisa.
Ridondanza locale e geografica di tutti gli apparati di core (router, switch, server, ecc.) con replica asincrona dei dati di storage.
Ridondanza di tutti i circuiti di connessione con gli internet exchange point.

Dove si trovano

Tre datacenter in Italia

  • 810 mq di superficie dedicata
  • 128 rack da 42 unità
  • 1,8 megawatt di potenza con cabina elettrica dedicata a doppio trasformatore
  • 2 UPS ridondati da 1,08 megawatt di potenza installati in locali separati e compartimentati REI 120
  • 2 generatori indipendenti a gasolio da 65.000 cc di cilindrata
  • 2 serbatoi interrati da 40.000 litri di gasolio a 92 ore di autonomia complessiva a pieno carico senza rifornimento
  • 1,26 megawatt di potenza frigorifera erogata da 2 chiller idronici con ridondanza N+2
  • 12 unità interne di raffreddamento e controllo dell’umidità con ridondanza N+2
  • 1 sistema antincendio attivo a riduzione di ossigeno
  • 90 mq di superficie dedicata
  • 39 rack da 42 unità
  • 320 chilowatt di potenza con cabina elettrica dedicata a doppio trasformatore
  • 2 UPS ridondanti da 81 chilowatt di potenza
  • 2 generatori indipendenti a gasolio da 13.000 cc
  • 2 serbatoi integrati da 1.600 litri di gasolio e 20 ore di autonomia complessiva a pieno carico senza rifornimento
  • 167 chilowatt di potenza frigorifera per il raffreddamento erogati da un sistema a espansione diretta
  • 3 unità interne di raffreddamento e controllo dell’umidità con ridondanza N+2
  • 1 sistema antincendio ad azoto in bombole ad alta pressione
  • 100 mq di superficie dedicata
  • 28 rack da 42 unità
  • 450 chilowatt di potenza con cabina elettrica dedicata a doppio trasformatore
  • 2 UPS ridondanti da 90 chilowatt di potenza
  • 1 generatore indipendente a gasolio da 13.000 cc
  • 1 serbatoio integrato da 800 litri di gasolio e 20 ore di autonomia complessiva a pieno carico senza rifornimento
  • 190 chilowatt di potenza frigorifera per il raffreddamento erogati da un sistema a espansione diretta
  • 5 unità interne di raffreddamento e controllo dell’umidità con ridondanza N+2
  • 1 sistema antincendio ad azoto in bombole ad alta pressione
Dove si trovano i nostri tre datacenter in Italia