Come Migliorare la Velocità di un Sito Web – SPEED

0
1396
Migliorare la velocità di un sito web

Ciao a tutti,

chi segue regolarmente il blog sa che Febbraio ho iniziato a scrivere un post ogni domenica, facendomi ispirare dagli eventi della settimana, con lo scopo di condividere con voi qualcosa, qualcosa di curioso e appuntamento dopo appuntamento farvi scoprire sempre un po’ di più il mondo di Host.

Dal mio ultimo post è passato un po’ di tempo ma esclusivamente perché avevo in mente un nuovo progetto.

Il mondo ormai è video, è dinamismo, nessuno di noi ha voglia di stare a leggere pagine e pagine di articoli che servono esclusivamente per fare seo. (questo articolo ne è la prova)

Siamo tutti affogati nel tritacarne della quotidianità e i video rispondono proprio alla nostra esigenza di risparmiare tempo.

Non per nulla i social network prediligono dare visibilità ai contenuti video, rispetto a quelli testuali e quindi, da oggi, porterò Host all’interno dei vostri smartphone, nei vostri computer con questo Blog che si trasforma in Vlog e appuntamento dopo appuntamento parleremo di argomenti di varia natura.

Voi la farete da padroni, seguiteci su YouTube, Instagram, Facebook e LinkedIn, commentate i video, indicateci argomenti di vostro interesse, vi prometto che risponderò ad ognuno di voi.

Ma bando alle ciance, parliamo di velocità, come migliorare la velocità di un sito web?

Siamo tutti ossessionati dalla velocità, i big (Amazon, Google) ci stanno letteralmente “massacrando” e ci insegnano che i siti web devono rispondere in modo veloce, addirittura in “secondi”.   Chi non conosce la regola dei 3 secondi? Un sito web deve rispondere entro 3 secondi, pena, aumentano i tassi di rimbalzo e potenzialmente perdiamo soldi, perdiamo fatturato sui nostri siti e-commerce.

Ma come facciamo a migliorare la velocità del nostro sito web?

Abbiamo tutti letto decine di tutorial che ci insegnano ad ottimizzare le immagini, i javascript, ma è la prima cosa che dobbiamo fare per migliorare la velocità del nostro sito web?

Come diceva William Thomson Kelvin, se non puoi misurarlo, non puoi migliorarlo.

Significa che tutto parte da una misura e solo se riusciamo a misurare qualcosa in modo oggettivo, possiamo effettivamente di essere riusciti a migliorarlo.

Quanti di voi che realizzano siti web, si trovano clienti al telefono che si lamentano della velocità del loro sito web e magari voi lo vedete bene e veloce, insomma siete in un ambito completamente soggettivo.

Ecco quindi che uno strumento di misura vi permette di uscire dall’ambito della soggettività e quindi di poter misurare in modo oggettivo i tempi di risposta di un sito web ed essere anche più trasparenti nei confronti dei vostri clienti.

Sulla rete esistono diversi strumenti che vi permettono di fare una misurazione puntuale dei tempi di risposta di un sito web.

Tra i più famosi abbiamo: Pingdom e Gtmetrix

entrambi, gratuiti, vi permettono di fare una scansione puntuale, invece schedulata a pagamento.

Per noi di Host la misurazione della velocità è talmente importante che abbiamo deciso di investire e realizzare uno strumento 100% Italiano, SPEED, che permette di misurare:

  1. Page Load Time
  2. Numero delle richieste
  3. Peso della pagina
  4. Analisi del peso dei contenuti

…e prossimamente, molte altre cose.

Già nella sua prima versione è disponibile un coach che vi darà compiti e suggerimenti per migliorare prestazioni, accessibilità e best practice per il sito web analizzato.

Provate il tool e migliorate oggi stesso le performance del vostro sito web.
lasciateci feedback e commenti, positivi e negativi, solo in questo modo potremo costruire e migliorare tool e servizi sempre più utili e funzionali.

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteDrop Time: che cos’è e come funziona?
Prossimo articoloChe cos’è un dominio .edu.it?
CEO - Host S.p.A. Cosa faccio nella vita?! Sono un hoster, un albergatore possiamo dire, ma su internet. Il mio lavoro è ospitare chiunque voglia fare un sito internet (personale, aziendale, etc…) sui miei server. La passione per l'informatica è diventata quindi il mio lavoro e ci ho fatto nascere la mia azienda, con tutti i suoi brand, nell'ordine: DNShosting.it, JoomlaHost.it e Colt.Academy. Nel 2017 tutto si è unificato sotto un unico ed evocativo brand HOST.IT con la sua HOST ACADEMY per la parte relativa ai corsi di formazione. Potete seguirmi su LinkedIn (https://www.linkedin.com/in/marcomangione/) e Twitter @MarcoMangione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome qui