Domini .edu.it: si parte dal 20 Settembre!

0
172

Dal 20 Settembre 2018 tutte le scuole italiane pubbliche e paritarie potranno registrare il loro nome a dominio .edu.it. Come già noto, con la det. n.36 del 12 febbraio 2018, il dominio .gov.it è riservato esclusivamente alle amministrazioni centrali dello Stato come accade negli altri Paesi dell’ Unione Europea.

Il Registro (registro.it) è l’ organismo responsabile dell’assegnazione e gestione dei nomi a dominio nell’ambito del SLD edu.it.

La registrazione e mantenimento di un dominio .edu.it è demandato al Registro.it tramite Registrar accreditati, come noi. Come per tutti i domini, faremo da intermediari, nei confronti del Registro, per tutte le operazioni di registrazione e mantenimento.

Per quanto riguarda le regole relative alla registrazione e mantenimento del dominio, vi rimando al precedente articolo in quanto non sono cambiate. Le scuole pubbliche e paritarie italiane verranno identificate univocamente da un codice meccanografico.

I domini .edu.it hanno una validità annuale dalla data della registrazione. Alla scadenza, in caso di mancato rinnovo, lo stato del dominio passerà in Pending Delete/ Redemption period per 30 giorni. In questo stato il dominio potrà essere rinnovato, probabilmente con un costo aggiuntivo e ancora da quantificare.

I nomi a dominio .edu.it non sono sono soggetti al meccanismo del Drop Time, ovvero la cancellazione del dominio a orari prestabiliti, pertanto il dominio verrà cancellato definitivamente il giorno successivo al passaggio nello stato pending delete / pending delete (stato successivo a Pending Delete/ Redemption period)

Come avverrà il passaggio da gov.it a edu.it?

Siamo consapevoli quanto sia importante mantenere il proprio dominio e al fine di favorire la migrazione di tutti i domini, il Registro .it in collaborazione con AGID e MIUR, ha deciso per un anno (dal 20 Settembre 2018 al 19 Ottobre 2019) di riservare nel sld edu.it i domini delle scuole che avevano già registrato il loro nome con estensione .gov.it.

Pertanto, procedendo, tempestivamente alla registrazione, si potrà mantenere lo stesso terzo livello, ad esempio: liceocattaneo.gov.it potrà diventare liceocattaneo.edu.it.

Dal 20 ottobre 2019 i nomi non ancora registrati torneranno a essere disponibili e saranno assegnati secondo l’ordine cronologico di arrivo delle richieste.

La verifica della titolarità del nome a dominio è basata sulla corrispondenza della coppia “codice fiscale” e “codice meccanografico” del soggetto richiedente.

Seguiranno aggiornamenti, nel mese di Settembre, sulle modalità di registrazione del dominio .edu.it ed eventuali ulteriori novità sulla gestione.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTuffati in un mare di formazione con Host Academy
Prossimo articoloDomini .it: stati di validità e scadenza
- Customer Service Specialist - Host S.p.A. Sono fortemente predisposta alla comunicazione e incline nell'aiutare l'utente nella giungla del web. Adoro la musica e viaggiare, sono curiosa e appassionata dell'arte nelle sue molteplici forme, puoi seguirmi su twitter @ale_set80 e linkedin www.linkedin.com/in/ale-set80

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome qui