Registrante del dominio VS Web Master

0
2113
registrante dominio

Ultimo aggiornamento Marzo 2018:
Questo articolo è stato aggiornato a seguito dell’operazione di rebranding che ha visto il passaggio da Joomlahost.it/Dnshosting.it a Host.it (3 Giugno 2017)

L’ETERNA GUERRA TRA IL REGISTRANTE DEL DOMINIO E IL WEB MASTER

Tra le richieste di supporto che arrivano al nostro Help Desk Commerciale ci sono spesso richieste di aiuto da parte di utenti che sono intestatari del dominio ma non hanno la gestione dello spazio web. Proprio per questo motivo ho pensato e scritto questo articolo. Lo scopo è di spiegare la differenza tra INTESTATARIO DOMINO e INTESTATARIO DELL’HOSTING e come comportarsi di conseguenza.

L’approccio che ho avuto nella redazione dell’articolo è assolutamente imparziale. Ho voluto tout court raccontare e fornire dettagli su un argomento che spesso è territorio di scontro tra l’intestatario del dominio e il proprietario del prodotto hosting e dei dati contenuti al suo interno.

Chi è l’intestatario del dominio?

L’intestatario del dominio, o registrante, è colui al quale viene assegnata la registrazione di un dominio (soggetto privato, azienda o altro soggetto).

Tutti possono verificare l’identità dell’intestatario del dominio, consultando un servizio whois (dall’inglese “chi è”) a scelta, tra quelli presenti in rete, a patto che la privacy (opzione che permette di oscurare i dati dell’intestatario del dominio in rete) sia disabilitata, mi riferisco principalmente ai domini internazionali.

Tra i tanti siti web che consentono di verificare le generalità dell’intestatario del dominio ve ne segnalo alcuni:

Vi ricordo che le politiche in merito alla privacy e alla visibilità dei dati in rete sono regolate direttamente dal registro di competenza.

Chi è il proprietario del prodotto attivo (hosting) e dei dati al suo interno?

La proprietà del prodotto hosting attivo è invece dell’utente registrato sul sito di un hosting service provider.

Il proprietario del prodotto hosting e dei dati contenuti al suo interno potrebbe non coincidere con l’intestatario del dominio. Essere proprietario del prodotto hosting attivo e dei contenuti annessi non equivale a essere anche la persona (o soggetto) alla quale è stata assegnata la registrazione del dominio. Spesso questa casistica si presenta quando un soggetto registra un dominio e poi assegna la creazione di un sito web ad una web agency esterna. In questo caso l’intestatario del dominio è il soggetto che ha commissionato la realizzazione del sito web, mentre il proprietario del prodotto è la web agency che acquista un hosting per realizzare il lavoro commissionato.

Nel paragrafo precedente ho indicato come verificare i dati dell’intestatario del dominio. Ma, come fare a sapere chi è invece il proprietario del prodotto hosting e quindi anche di tutti i dati contenuti al suo interno?

Per maggiore chiarezza vi riporto un facile esempio nel quale abbiamo due soggetti distinti:

  • WEB MASTER al quale è stata commissionata la realizzazione e la gestione del sito web
  • CLIENTE del web master, committente della realizzazione del sito web.

Nella maggior parte dei casi, il CLIENTE è l’intestatario del dominio (il contatto visibile utilizzando un servizio di whois), mentre lo spazio web e i dati contenuti al suo interno sono di proprietà del WEB MASTER, il quale ha effettuato la registrazione sul sito di un hosting service provider per acquistare un prodotto di hosting.

Potrebbe succedere che l’intestatario del dominio riceva una fattura emessa dall’hosting service provider senza aver mai acquistato un prodotto hosting. Questo è il caso di JoomlaHost.it che permette ai propri clienti di creare più profili di fatturazione che fanno capo a quello principale (selezionato di default). Questo non significa che l’intestatario del dominio possiede la gestione autonoma del prodotto hosting, ma semplicemente che il web master ha scelto di fatturare direttamente al suo cliente, mantenendo lui stesso la gestione del servizio.

Cosa può fare l’intestatario del dominio?

Spesso capita di ricevere la richiesta di gestione autonoma del dominio direttamente dal suo intestatario, il quale, per diversi motivi, non ha più contatti con il web master al quale aveva commissionato il proprio sito web (magari per incomprensioni tra le parti).

L’intestatario del dominio, in questo caso, può solamente entrare in possesso del nome dominio, senza però avere accesso allo spazio web associato, in quanto di proprietà del web master. Per ragioni di privacy e copyright non è possibile fornire l’accesso allo spazio web di altrui proprietà ne tanto meno una copia dei dati contenuti all’interno dello stesso spazio web.

L’intestatario del dominio potrà quindi entrare in possesso della gestione del dominio e potrà quindi decidere se acquistare un nuovo prodotto hosting, gestire i DNS o trasferirlo presso un altro internet service provider. In ogni caso, la cessione dei contenuti dovrà essere sempre richiesta e fornita dal web master che ne possiede la proprietà.

Consigli utili

PER IL REGISTRANTE DEL DOMINIO: il mio consiglio è quello di cercare un web master o una web agency affidabile, magari dietro suggerimento di qualcuno di cui vi fidate, tramite passaparola o leggendo anche le recensioni di altri utenti in rete. Prima di commissionare la realizzazione di un sito web è bene sempre richiedere l’intestazione del dominio e soprattutto stipulare un contratto chiaro che preveda delle clausole per il possesso dei dati a lavoro finito.

PER IL WEB MASTER: il consiglio è quello di essere sempre trasparenti con il proprio cliente e quindi stipulare un contratto con condizioni chiare sia a livello tecnico sia amministrativo. Suggerisco inoltre di non lasciare ai clienti le credenziali amministrative di accesso allo spazio web fintanto che non riceverete il giusto compenso (economico) da parte del vostro cliente.

Quali sono le operazioni legate a un dominio mantenuto in Host.it che possono esserci richieste?

Host.it offre la possibilità di spostare il prodotto attivo da un profilo registrato ad un altro con un semplice click dall’area dei servizi attivi. Questa operazione è utile nel caso in cui il web master volesse trasferire la gestione del prodotto direttamente al cliente.

E nel caso in cui l’intestatario del dominio non fosse più in contatto con il web master? Nel prossimo articolo entrerò nel dettaglio delle operazioni da compiere per recuperare la gestione autonoma di un dominio mantenuto in JoomlaHost.it in base alla tipologia di intestatario del dominio (persona fisica, società o altro soggetto).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome qui