Power8 e Maria DB 10.1: ma che bella conoscenza!

0
561
power8 e maria db

In occasione dell’evento #reloop2, La forza di un ecosistema per l’innovazione Open Power, che si terrà lunedì 20 aprile dalle ore 14:30 presso l’IBM Client Center di Segrate, MariaDB ci ha chiesto se eravamo interessati a provare il loro database MariaDB 10 sulla piattaforma Power8. L’evento sarà infatti incentrato su un workshop specifico su questa piattaforma. Per chi non lo sapesse Power8 è stato progettato da IBM partendo dal progetto Open Compute Project (nel quale è presente anche Facebook).

 

Si tratta di una CPU 12-core, ciascuno dei quali in grado di gestire 8 thread contemporaneamente (per un totale di 96 thread) con frequenze da 2,5GHz e i 5GHz. Alla richiesta della configurazione per il test, abbiamo scelto di utilizzare 2 VM con PowerKVM e RedHat 7 installato su entrambe, con 4 cores e 4GB di ram ciascuna.

 

Su una VM abbiamo installato MariaDB 10.1.3, che al momento non è ancora disponibile per l’ambiente di  produzione, ma di cui è stato creato un branch specificatamente indirizzato a questa piattaforma per avere il massimo delle prestazioni e sull’altra Zend Server per la parte PHP.

 

Per entrambe le installazioni non ci sono stati problemi di sorta e abbiamo iniziato un test sulla parte database, un breve check alla parte di configurazione (memoria per Innodb, tabelle in cache, tipologia di accesso al disco ) ed eccoci pronti per partire.

 

Il caricamento del dump di vari nostri db è avvenuto senza problemi.

 

Ero curioso di provare alcune delle nuove funzionalità di MariaDB 10.1 (per approfondimenti vi consiglio di consultare la Knowledge Base di MariaDB 10.1 che pian piano cresce ): una era la deframmentazione delle tabelle InnoDB senza creare tabelle intermedie e appesantire gli ibdata e poi la funzione per settare il massimo tempo per una query che è presente anche in Mysql 5.7.4, ma che, in MariaDB permette di essere applicato a qualsiasi statement (mentre in Mysql solo sulle select).

 

Il tutto funziona come ci si aspetta e anche molto velocemente grazie a Power8! ;) 

 

Adesso stiamo decidendo quale applicativo PHP caricare per poter testare tutte e 2 le VM con “qualcosa di reale”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNasce Colt Academy: corsi di Joomla, WordPress e SEO, online e in aula
Prossimo articoloArriva a Torino DroidCon!
RS Manager - Ricerca & Sviluppo - COLT Engine S.R.L. Database Administrator e Software Developer da più di 20 anni e da 8 lavoro per Colt Engine come Responsabile del reparto Ricerca & Sviluppo. Mi sono sempre occupato di sviluppare soluzioni, lato server e lato client, in diversi linguaggi e database in diversi settori quali automotive, intrattenimento digitale, settore immobiliare e, per ultimo, il settore hosting. Nel 2008 ho ottenuto anche la certificazione di Developer and Database Administrator MySql 5.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome qui