Joomla! tra gli studenti dell’Istituto Superiore “G. Marconi” di Dalmine

0
1965
a-scuola-con-joomlahost-istituto-marconi
Joomla! tra gli studenti dell'Istituto Superiore "G. Marconi" di Dalmine

Molto gradita l’idea portata avanti dal professore Sergio Roselli dell’Istituto di Istruzione Superiore “G. Marconi” a Dalmine (BG), in collaborazione con JoomlaHost.it, per avvicinare i ragazzi delle quinte del corso di Informatica al mondo del Web.

L’iniziativa ha permesso di organizzare una presentazione agli studenti su Joomla!®, uno dei più famosi CMS open source al mondo, con cui in Italia sono stati realizzati circa 200.000 siti.

Il professor Roselli, docente sempre attento e aggiornato sul mondo del Web, ha ritenuto importante portare nell’Istituto una testimonianza di un’azienda Italiana esperta nel settore come JoomlaHost, per approfondire alcuni aspetti che sono stati trattati con i ragazzi durante l’ultimo anno di studi.
Il 10 maggio 2013 presso l’Istituto “G. Marconi”, il CEO di JoomlaHost Marco Mangione e il suo collaboratore Federico Nebiolo, hanno presentato ai circa 60 ragazzi riuniti in aula magna, una panoramica sul mondo dei domini Internet, soffermandosi sugli aspetti di registrazione e creazione di un sito Web.

Gli studenti hanno dimostrato particolare interesse per la parte di Back office di Joomla!® , tramite il quale si organizza e costruisce il sito partendo da un semplice template.

Un altro aspetto che li ha coinvolti, è stato capire la potenzialità del CMS tramite il quale è possibile creare blog, gallerie fotografiche, pagine e-commerce e molto altro, utilizzando migliaia di componenti e moduli gratuiti presenti sul Web.

“Tutti hanno bisogno di un sito”, questo è l’idea che Marco Mangione ha portato agli studenti, cercando di far permeare in loro l’importanza di conoscere gli aspetti del mondo del Web, non solo come utilizzatori ma anche come futuri professionisti che possono trovare lavoro come creatori e gestori di siti internet.

Inoltre la presenza del Signor Mangione che ha fondato la sua azienda a soli 22 anni, dimostra agli studenti che con l’impegno, la dedizione e una visione attenta delle esigenze di mercato, si può credere in un progetto e realizzarlo, costruendosi un futuro.

Il professor Roselli, intervistato dopo la presentazione, conferma di voler continuare ad avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro con iniziative reali, che permettano di creare contatti con aziende che ruotano intorno al mondo dell’informatica e dell’automazione.

L’obiettivo è creare una sinergia tra la loro scuola e le aziende, al fine di creare il profilo del tecnico dell’IIS “G.Marconi” di Dalmine, il più possibile corrispondente con quello che richiede il mercato del lavoro attuale e futuro.

Ciò è possibile solo se la scuola resta allineata con il Know-How degli strumenti tecnologici avanzati e in continua evoluzione che si utilizzano nella aziende.

Progetti come questo fanno si che la scuola possa essere non solo un’esperienza formativa, ma dia agli studenti degli spunti su eventuali futuri mestieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome qui